FOLLOWERS del mio blog

giovedì 30 aprile 2015

Benvenuto Maggio!!

il mese del risveglio della natura, del canto degli uccelli....
del profumo delle rose....
....dei giardini che si riempiono di fiori....
  


è un mese molto speciale

e ricco di eventi di cui parlare,
per questo ho deciso che vi proporrò dei post che lo rappresentano.











questo primo post sarà per la Madonna,
visto che tradizionalmente maggio è il mese dedicato alla Vergine Maria,
infatti viene chiamato il mese mariano.





La Madonna è il fiore per eccellenza, 
spesso simboleggiata solo dalla lettera EMME
che viene anche definita 
vite in fiore.


.... nel giardino creato da Dio, dopo Cristo, 

il fiore più bello e profumato, è Maria. 


Ed ecco un angolino del mio bosco
dove ho costruito questa piccola grotta di sassi,
la Madonnina l'ho scovata in un mercatino 
dell'antiquariato ed era così, un po rovinata,
purtroppo non hanno saputo dirmi da dove proveniva, ma di certo era proprio la Madonnina
che stavo cercando.
Eccola prima e dopo il mio intervento
di restauro!


Mi ricordo che quando ero bambina 
era consuetudine per il mese di Maggio
fare dei fioretti, cioè dei piccoli sacrifici, delle rinunce, 
delle buone azioni,
le si annotavano su un foglietto e si offrivano
alla Madonna in segno d'amore.


Ora la grotta è circondata dai fiori,
ho piantato diversi bulbi di gigli bianchi
perchè il giglio è simbolo di purezza, verginità e fertilità.

Una leggenda tramandava che inizialmente i gigli fossero gialli 
finché un giorno la Vergine Maria si chinò a raccoglierne uno 
che, al suo tocco, immediatamente cambiò colore 
e diventò bianco candido.


Con l’avvento del Cristianesimo, il fiore bianco ‘Lilium candidum’ 
che sbocciava nella tarda primavera e fioriva in estate 
diventò conosciuto come ‘giglio della Madonna’.



Per il suo candore il giglio era anche utilizzato per ricamare il corredo nuziale
delle spose, Questo centro con appunto dei gigli è stato confezionato da mia zia in occasione del mio matrimonio, doveva servire per il cuscinetto delle fedi, poi è stato sostituito con un'altro intaglio con le farfalle, perchè sapeva che le adoro!!!

Vi lascio in compagnia di queste foto del mio glicine 
e vi aspetto con il prossimo post....
m come..... mamma....
ciao Gabry
 








domenica 26 aprile 2015

Festa di compleanno "La prova del cuoco"

Ciao, oggi vi mostro un'idea originale 
per organizzare una festa di compleanno per i vostri bambini, 
un compleanno davvero speciale 
dove i bambini possono divertirsi e partecipare attivamente.
"La prova del cuoco"  
sarà il tema della festa!.

Io ho preparato questi simpatici grembiuli da cucina,
per far entrare i bambini nel tema della festa,
e visto che ormai va di moda, il grembiule sarà il regalo 
che ogni bimbo si potrà portare a casa in ricordo della festa!!


Un modellino semplice che andrà bene sia per i maschietti che per le femminucce, con una bella tasca a scacchi.


Io ho voluto aggiungere sul grembiule l'insegna del bar-pasticceria 
dove è stato organizzato questo compleanno a tema.


e questo è il cappellino da cuoco!!


Beh, se non vogliamo complicarci la vita
possiamo farne solamente uno,
sarà il premio per la squadra che vincerà!!!








Ed ecco qualche idea per organizzarla!!!!
potrete decidere se far preparare ai bambini
ad esempio la pizza,
magari comprando per loro la pasta lievitata già pronta!!





Oppure decidere per una ricetta semplice per fare dei muffin 
comprando dei pirottini simpatici e alcuni prodotti per le decorazioni!!





Ecco una ricetta semplice semplice:

Muffin allo yogurt

Ingredienti
·         1 yogurt naturale da 125 gr. (o in alternativa uno yogurt di frutta)
·         2 misurini di zucchero (per misurino si intende il contenitore dello yogurt)
·         1 misurino di olio di semi
·         4 misurini di farina
·         un pizzico di sale
·         1 scorza di limone grattugiata
·         1 bustina di lievito per dolci
·         3 uova
·         Guarnizioni a piacere

Preparazione:
Montate le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.
Uniteci yogurt, olio, sale poco alla volta e facendoli assorbire per bene al composto.
Unite anche la farina e la scorza di limone grattugiata e, infine il lievito.
Mettete il composto così ottenuto nei vostri pirottini, senza riempirli troppo!!!
Cuocete in forno preriscaldato a 180 gradi.
Il tempo di cottura è intorno ai 15 minuti.

Aumentate le dosi in base ai bambini!!!

Muffins fantasia

E alla fine della festa sarà il caso di dire:
Aiuto! aiuto! che confusione! che cuoco pasticcione!!!!


martedì 21 aprile 2015

Tende con ricamo a intaglio: Iris e margherite

Oggi vi mostro le mie tende
 ricamate a mano con il punto a intaglio.
Ho usato un disegno con i miei fiori preferiti:
Iris e margherite alle finestre!!


Per la tenda ho usato un tessuto di misto lino, 
 ho scelto il disegno di un iris incorniciato
in un cerchio, un disegno semplice, pulito e delicato.


"Iris tra le tue poesie ho trovato qualcosa che parla di me ..."




E questo è il ricamo che ho scelto
per quest'altra tenda a vetro per una piccola finestra.
Una semplice margherita.....


ed al centro una sfilatura con il punto gigliuccio


degli intagli non molto elaborati
che impreziosiscono la tenda
senza essere eccessivi.


Ciao, a presto, Gabry

giovedì 16 aprile 2015

Tanti cuori per dirvi: grazie di cuore!!!

Con questi cuori vi dico
 "GRAZIE di CUORE!"
....a tutti quelli che si sono uniti al mio blog
 e ora sono 200!! grazie infinite!
....a chi mi segue, commenta o semplicemente
viene a farmi visita.
E ancora grazie di cuore
a tutte le persone che mi hanno augurato buon compleanno!!
Diciamocelo 50 anni sono davvero tanti!!!,
 ma quest'anno con facebook e google+ ho ricevuto tanti auguri inaspettati
che mi hanno fatto molto piacere.
Insomma davvero GRAZIE di CUORE a tutti.


Un cuore è una ricchezza che non si vende e non si compra: si dona.

(Gustave Flaubert)



Cuore con le  ali

Tutto quello che voglio è raggiungere e toccare un altro essere umano,
 non solo con le mani, ma con il cuore.

(Tahereh Mafi)



cuore di benvenuto

Il nostro cuore è come un puzzle non finito 
è per questo che cerchiamo l’incastro perfetto per completarlo.


(Anonimo)




triplo cuore!

Stai ferma, in silenzio, e ascolta il tuo cuore. 
Quando poi ti parla, alzati e va’ dove lui ti porta.

(Susanna Tamaro)



rose sul cuore

Ah, quello che io sono, tutti lo possono sapere…
 ma il mio cuore lo possiedo io solo.

(Goethe)


Il cuore è come il palmo della mano,
 gliene serve un altro per battere come si deve

(Twitter)




 primavera nel cuore


L’inverno è nella mia testa, 
ma una eterna primavera è nel mio cuore.

(Victor Hugo)


romantiCcuore

Il cuore di una donna è come una cornice, 
che contiene soltanto una foto alla volta; 
quello di un uomo è più simile a un cinematografo.

(Helen Rowland)




Ricamo sul cuore

Accetta le stagioni del tuo cuore, 
come hai sempre accettato le stagioni che passano sui tuoi campi.

(Khalil Gibran)


cuore abbottonato

– Mi batte il cuore.

– Perché?

– Così… perché altrimenti sarei morto!.

(Totò)



Per ogni giornio, ogni istante, ogni attimo
che sto vivendo
GRAZIE MILLE
"883"


ed ecco gli auguri "simpatici" che mi hanno mandato!!



Che amica carina che ho......
ma guarda un pò....
eh beh dai .....aiutiamoci con l'umorismo!!!!
ciao!     Gabry

con questo post parteipo a:


sabato 11 aprile 2015

Set borsa portalavoro, porta gomitoli e porta ferri

Amo le borse e gli accessori.....
quale donna non li ama....
questo è un set sciccosissimo
per riporre gomitoli e ferri dei nostri lavori
di maglia o di crochet,


Per realizzare le borse ho usato un tessuto scozzese,
sempre attuale ed elegante.



La borsa a bauletto è molto capiente
è foderata e provvista di due ampie tasche interne.


 ho aggiunto un'applicazione con un ricamo
al centro e personalizzato con il nome.
 

Un angioletto comodamente seduto 
su di una nuvola
alle prese con il suo lavoro a maglia
....probabilmente  vuole prepararsi un caldo maglioncino
per i mesi freddi....




Ho mantenuto il bordo con la cimossa
per decorare i manici
rifinendoli con una cucitura ad onde
centrale.





Come per la borsa
anche per il porta ferri ho lasciato
il bordo frastagliato.
Per la chiusura ho aggiunto un bottone
rivestito in stoffa.







E questo è il particolare
dell'applicazione per la bustina....

ho ricavato un vestitino
e un berretto di lana con pon-pon







E infine un sacchetto formato secchiello
per tenere il lavoro a portata di mano.
Ho cucito una maniglia laterale 
e il solito dettaglio della frangia come decorazione.
La doppia sacca interna
che si chiude con un cursore serve
per fare passare il gomitolo e il filo


E' un set molto utile
e bello anche da vedere,
cosa ne dite?

Ciao, buon fine settimana, Gabry



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...