FOLLOWERS del mio blog

mercoledì 10 ottobre 2018

WEDDING WONDERLAND: Mr e Mrs Squirrel Just married

Ispirazione autunnale,
un bosco incantato,
splendidi fiori
e una coppia di Scoiattoli
in abito da sposa.

Creati per rendere unico
il giorno più bello di Carmen e Claudio
 che pianificando il loro "giorno speciale"
hanno pensato a me
per realizzare
questa decorazione per il loro
 matrimonio da favola.



Prima di incominciare a lavorare a questo progetto
ho fatto una ricerca su questi simpatici animaletti
scelti dagli sposi,
ed ecco che in pinterest
 ho trovato queste splendide illustrazioni
di Kathy Lawrence 
che ho sottoposto come esempio,
non avrei potuto trovare di meglio vi pare?


Quindi ottenuta l'approvazione
ho creato il cartamodello e ho iniziato 
a lavorare per ottenere l'effetto che volevo.


Ecco come pian piano tutto ha incominciato a prendere forma....  
   a entrambi ho fatto una bellissima coda in lana, 
Mr. scoiattolo in abito blu 
    e Mrs. scoiattolina che,  come vedete,
per il momento è ancora in lingerie....
sembrano uscire dalle fantastiche 
illustrazioni della Lawrence.



Saranno i particolari
a rendere unico il matrimonio.

Questa è un'idea regalo agli sposi
che apprezzeranno per sempre.

Delle bambole realizzate interamente a mano
seguendo le somiglianze, lo stile
e gli abiti degli sposi.

In questo caso la scelta
è stata fatta da loro stessi,
quindi hanno seguito con entusiasmo
la creazione degli "sposini",
 anche se ho fatto in modo restassero una sorpresa,
fino al giorno del matrimonio,
con la complicità della sorella!


Ottenere le foto
e i dettagli dalle prove dei loro abiti nuziali
è stato molto semplice.

  E così  lo splendido vestito di Carmen,
ricco di pizzi e trasparenze
con una lunga coda
è stato replicato
per la scoiattolina.



Come al solito mi son lasciata prendere la mano
e ho realizzato
un album fotografico
in piena regola,
vi lascio quindi trasportare
in quest'atmosfera fiabesca...



A TE
A te che sei l'unica al mondo, l'unica ragione
Per arrivare fino in fondo ad ogni mio respiro
Quando ti guardo dopo un giorno pieno di parole
Senza che tu mi dica niente tutto si fa chiaro




A te che mi hai trovato all'angolo coi pugni chiusi
Con le mie spalle contro il muro pronto a difendermi
Con gli occhi bassi stavo in fila con i disillusi
Tu mi hai raccolto come un gatto e mi hai portato con te



A te io canto una canzone perché non ho altro
Niente di meglio da offrirti di tutto quello che ho
Prendi il mio tempo e la magia che con un solo salto
Ci fa volare dentro all'aria come bollicine 


A te che sei, semplicemente sei
Sostanza dei giorni miei
Sostanza dei giorni miei



 A te che sei il mio grande amore ed il mio amore grande
A te che hai preso la mia vita e ne hai fatto molto di più
A te che hai dato senso al tempo senza misurarlo
A te che sei il mio amore grande ed il mio grande amore



A te che io ti ho visto piangere nella mia mano
Fragile che potevo ucciderti stringendoti un po'
E poi ti ho visto con la forza di un aeroplano
Prendere in mano la tua vita e trascinarla in salvo

A te che mi hai insegnato i sogni e l'arte dell'avventura
A te che credi nel coraggio e anche nella paura
A te che sei la miglior cosa che mi sia successa
A te che cambi tutti i giorni e resti sempre la stessa


A te che sei, semplicemente sei
Sostanza dei giorni miei
Sostanza dei sogni miei
A te che sei, essenzialmente sei
Sostanza dei sogni miei
Sostanza dei giorni miei



A te che non ti piaci mai e sei una meraviglia
Le forze della natura si concentrano in te
Che sei una roccia, sei una pianta, sei un uragano
Sei l'orizzonte che mi accoglie quando mi allontano

A te che sei l'unica amica che io posso avere
L'unico amore che vorrei, se io non ti avessi con me
A te che hai reso la mia vita bella da morire
Che riesci a render la fatica un immenso piacere
  

A te che sei il mio grande amore ed il mio amore grande
A te che hai preso la mia vita e ne hai fatto molto di più
A te che hai dato senso al tempo senza misurarlo
A te che sei il mio grande amore ed il mio amore grande


A te che sei, semplicemente sei
Sostanza dei giorni miei
Sostanza dei sogni miei
E a te che sei, semplicemente sei
Compagna dei giorni miei
Sostanza dei sogni miei

Lorenzo Jovanotti
Un abbraccio a Carmen e Claudio.

Vi aspetto al prossimo post.....
per scoprire a cosa sono servite
tutte queste fotografie.

                  Un abbraccio, Gabry




sabato 29 settembre 2018

Torta di pannolini ISPIRAZIONE MARE.

Ciao a tutti, mi chiamo Edoardo.
Domenica in una splendida giornata di sole
abbiamo festeggiato il mio battesimo!
E guardate un pò cosa ho ricevuto!
Una mega scorta di pannolini
camuffati in una finta torta
che ti viene quasi voglia di mangiare....


 una torta a tema MARINO,
sicuramente sapevano che a me piace il mare!


Per forza!....sono nato a Luglio...
un caldo allucinante....
appena venuto al mondo e già dovevo boccheggiare!!!
 Ma la mia mamma è corsa ai ripari
portandomi al mare.


Ed è qui che io e la mia sorellina
abbiamo imparato a conoscerci,
ascoltando il rumore delle onde.

Adesso sapete il perchè  questa
"torta del MARE"
è la mia  preferita!


Vi è piaciuta la presentazione di Edo?

Mi sono ispirata a questo scatto
che lo ritrae,
davvero stupendo!!



 Gli INGREDIENTI per questa torta sono:

quattro pacchetti di pannolini taglia 4
stoffe a tema marino
gessetti profumati
cavalluccio "tilda"....


....e una barchetta a vela
come Cake topper
personalizzata con il nome.



Questa è la versione con l'aggiunta delle onde.




Grazie di avermi scelta per la realizzazione 
di questa torta pannolini,
è stato un piacere!

Un bacione grosso ad Edo e Mati.

Gabry.







giovedì 20 settembre 2018

Gatto e topo sulla bavaglina!

Per il momento della pappa all'asilo
ecco sbucare sulla bavaglia
un tenero gattone
ed un topolino furbetto.


A turno si alterneranno
per controllare
che Tommaso finisca
di mangiare tutta la sua pappa
senza capricci.....


Per praticità ho utilizzato il velcro
per la chiusura della bavaglia
così che il bambino impari a gestire
da solo questo compito.



II codino di un topino
fuor da un buco 
un dì spuntò.
Venne il gatto quatto, quatto,
e coi denti l’afferrò.
Il topino, poverino,
pianse e si disperò.



Proprio allora, 
questa è bella,
un gran cane capitò 
ed il gatto,
quatto, quatto,
impaurito se ne andò.


 Il topino 
il suo codino
dentro al buco ritirò.

(filastrocche.it)




Un bacio, Gabry.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...